World Cancer Day 2017, PROMETEO per la RicercaWorld Cancer Day 2017, 4 febbraio, la Giornata Mondiale per la lotta contro il cancro.

PROMETEO c’è ed è in prima linea. Il nostro statuto recita:

L’Associazione persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale nei settori dell’assistenza sociale e socio sanitaria; della formazione; della promozione della cultura; della ricerca scientifica. In particolare l’Associazione, all’interno delle finalità sopra enunciate, persegue i seguenti scopi:

1) favorire la conoscenza, lo studio, la cura e la prevenzione delle malattie del fegato, delle vie biliari e del pancreas. In tale campo si farà particolare riferimento all’oncologia ed alla promozione di strategie integrate di prevenzione e di cura, quali, in particolare, i trapianti (di organo, tessuti, cellule).

2) portare un concreto aiuto alla condizione umana e psicologica connessa con queste malattie, ponendo in essere quanto possibile per migliorare la qualità della vita dei pazienti e dei loro familiari.

L’Associazione PROMETEO sostiene la ricerca clinica applicata, cioè finalizzata non solo ad assistere e curare il malato, ma anche a studiare la malattia ed i suoi meccanismi per individuare ed applicare nuove strategie di cura. Nello specifico, PROMETEO finanzia borse di studio per medici e ricercatori impegnati presso la Struttura Complessa di Chirurgia Apparato Digerente e Trapianto di Fegato.

Ogni anno questo reparto, diretto dal Prof. Mazzaferro, colui che ha messo a punto i criteri di trapianto per tumore epatico adottati in tutto il mondo, conosciuti come “CRITERI DI MILANO”, ricovera mediamente circa 1000 persone, un terzo delle quali provenienti da fuori Lombardia ed esegue, tra gli altri, circa 500 interventi chirurgici di alta complessità e 35 trapianti di fegato; in regime ambulatoriale segue circa 4.000 pazienti e 600 sono i trapiantati monitorati stabilmente. Si tratta dell’unico reparto, tra tutti gli Istituti monotematici oncologici in Italia, autorizzato al trapianto di fegato in pazienti affetti da tumore e l’unico Centro Oncologico prescrittore delle nuove terapie contro l’epatite C.

Il Prof. Mazzaferro oltre a un’intensa attività operatoria, da anni gira il mondo per partecipare a convegni e congressi internazionali per rendere noti e condividere con la comunità medica i progressi della sua ricerca.

PROMETEO, che dopo quasi vent’anni dalla sua nascita continua ad esistere e a lavorare perseguendo i suoi obiettivi, ritiene molto importante informare tutte le persone che seguono e sostengono l’associazione, dell’importante lavoro scientifico in cui è quotidianamente impegnato il Prof. Mazzaferro insieme ai suoi collaboratori.

 

Condividi questo articolo sui social
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •