Un angelo custode con le ali… ai piedi! Questa è la risposta che Carlo Belloni ci ha dato quando gli abbiamo chiesto di parlarci del suo amico.

Giacinto Nuzzi ha conosciuto PROMETEO grazie a Francesca Reale, coordinatrice del gruppo PROMETEO in corsa, a cui è legato da un’amicizia di vecchia data e dalla passione per la corsa.

Da qui, due anni fa, la decisione di indossare il pettorale con l’uccellino arcobaleno per sostenere PROMETEO in occasione della Milano Marathon. E proprio aspettando il momento di iniziare il suo tratto di staffetta Giacinto incontra

Carlo, storico volontario di PROMETEO che dopo qualche anno dal trapianto di fegato ha deciso di iniziare l’avventura del running. Qualche battuta di incoraggiamento, un saluto e via!… E’ giunto per Giacinto il momento di partire.

Arrivato alla fine della sua frazione Giacinto vede Carlo partire per coprire la tratta finale del percorso: le gambe non sono ancora stanche e così inizia a correre insieme a lui per fargli compagnia.

Carlo è alla sua prima gara: l’emozione, il caldo, la preparazione atletica non ancora perfezionata iniziano a pesare e arrivano i crampi. Giacinto gli consiglia di alternare cammino e corsa senza fermarsi, gli promette che ce la farà ad arrivare fino alla fine, continua a parlargli e a tenergli compagnia in un momento in cui distrarsi dall’obiettivo è fondamentale.

Fa l’angelo custode, Giacinto, e nemmeno se ne accorge perché quando lo intervistiamo ci dice di non aver fatto nulla di straordinario: “Solo un po’ di strada in più”, in compagnia di una persona che gli è simpatica.

Carlo non è di questo avviso: quando parla di Giacinto gli brillano gli occhi e ci racconta, instancabile, che senza di lui, quella prima volta non ce l’avrebbe proprio fatta a tagliare il traguardo.

Fra pochi giorni i due correranno vicini per la terza volta o almeno questo è quello che spera Giacinto visto che ci ha confidato che Carlo è migliorato tantissimo e spera proprio di riuscire a tenere il passo!

Noi aspettiamo fiduciosi di poter assistere ancora una volta a un bel momento fatto di aiuto, solidarietà e amicizia… Che sono, in fondo, i motori di PROMETEO.

Se leggerci vi ha fatto venire voglia di iscrivervi alla corsa… Coraggio, fatevi avanti! C’è ancora tempo!
Le iscrizioni sono aperte fino alla mezzanotte del giorno di Pasqua.

Per info e altro scrivete a prometeoincorsa@onlusprometeo.org … La nostra squadra ha bisogno anche di voi!

Condividi questo articolo sui social
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •