In ricordo di Claudio D'Alia una serata per la ricerca contro il cancroIn ricordo di Claudio D’Alia una serata per la ricerca contro il cancro.

Scomparso prematuramente, Claudio D’Alia era un medico chirurgo e a lui è stata dedicata una serata di beneficenza per raccogliere fondi da destinare all’associazione Onlus Prometeo. I fratelli, gli amici, la famiglia lo hanno ricordato nel segno delle sue passioni.

Hanno ricordato Claudio D’Alia, a dieci anni dalla sua prematura scomparsa, come lui avrebbe voluto: una sera d’estate, i suoi fratelli, tutti i suoi amici, i “claudiosfriends”, insieme sotto le stelle a fare festa mentre la musica, la buona cucina e il buon bere accompagnano risate e ricordi.

Si è svolta giovedì sera, a Villa Ida a Granatari una serata di beneficenza per raccogliere fondi a favore dell’associazione Onlus Prometeo fondata nel 1999 da alcuni ex pazienti e dal professore Vincenzo Mazzaferro, direttore Chirurgia apparato digerente e trapianto di fegato all’Istituto nazionale dei Tumori di Milano.

“E’una serata che abbiamo organizzato con mia cognata Antonella Bertuccini, altri amici che si sono uniti nel ricordo di Claudio e numerosi sponsor che hanno permesso la realizzazione dell’evento a costo zero – spiega la moglie Simona Caratozzolo  – ; in questo modo l’intero ricavato è stato devoluto per la realizzazione di borse di studio a favore di giovani medici oncologi”.  Una serata di musica live e dj che si sono alternati alla consolle, terminata con le splendide parole di Leo Lippolis che ha ricordato Claudio.

Simona rievoca la citazione di un caro amico: “C’è chi è solo fulmine, chi solo tuono, Claudio riusciva ad essere entrambi, illuminava e dirompeva”.

“Il successo di questa serata – conclude – è il segno di un’amicizia che non teme il tempo che passa, non c’è spazio e non c’è forma. Si è vivi fino a quando le persone continuano ad amare e, in questo caso, ci siamo impegnati per sostenere la ricerca contro il cancro”. Al termine dell’evento, un sorteggio di un gioiello donato e realizzato dal noto gemmologo Armando Arcovito, il cui ricavato si unisce all’incasso totale.

Leggi l’articolo di tempostretto cliccando qui

Condividi questo articolo sui social
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •