Marco ArnoneL’associazione PROMETEO Onlus ricorda con affetto e gratitudine Marco Arnone, Consigliere e Vice Presidente dall’anno 2007

Alle 11.30 del giorno 4 settembre 2012, nella Parrocchia S.Fedele a Milano, abbiamo salutato Marco Arnone.

Gigli bianchi, candidi, dolcemente profumati in modo penetrante, simboli di purezza e di abbondanza per ricordare l’inesauribile impegno civile e umano di Marco. Le note dell’Inno alla Gioia per il suo entusiasmo verso la vita, da molti conosciuto attraverso il suo sorriso, presente anche nei momenti più difficili della malattia.
Molti volti. Gli amici, i colleghi, i suoi giovani studenti dell’università per ricordare la sua passione per la conoscenza e la ricerca.
E i suoi ultimi compagni di viaggio: i medici, gli infermieri e i volontari con i quali Marco ha costruito negli anni rapporti di fiducia, di scambio e di gratitudine. L’Associazione Prometeo ricorda Marco per essere stato una figura di grandissima importanza sia nel suo ruolo di Consigliere e Vice Presidente sia per la sua energia a sostegno dei progetti di assistenza e di ricerca. Marco Arnone è stato anche un economista di fama mondiale, lavorando per molti anni al Fondo Monetario Internazionale, insegnando in importanti università Italiane e dedicando con passione parte della sua vita alla ricerca sulle tematiche della corruzione, del riciclaggio e delle diseguaglianze economiche. Il suo senso di giustizia e la sua voglia di diffondere la conoscenza hanno caratterizzato il suo modo di essere in Prometeo e anche per questo lo ringraziamo con l’impegno di portare avanti il suo pensiero, i suoi valori e i suoi progetti.Per me e per chi ha avuto la fortuna di conoscerlo, sarà sempre un esempio di coraggio, dignità e voglia di combattere.

” Che il cielo sia sereno
Che l’atmosfera sia tranquilla e che la pace regni sulla terra,
Che le acque siano calme e le erbe possono portare guarigione.
Che la pace sia pacifica e possa la pace venire a noi,
Om Shanti .., .. Shanti, Shanti ..”
da L’Inno alla Pace 2, Yajur Veda 36,17

Grazie Marco, non ti dimenticheremo mai.

Condividi questo articolo sui social
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •