percorso_SGMM15Una delle grandi novità di quest’anno, per quanto riguarda la Milano Marathon, è il percorso.

Scaricalo qui e leggi il comunicato stampa qui di seguito.

Dal sito ufficiale della Milano Marathon:

” La grande novità della prossima edizione riguarda il percorso, che presenterà partenza e arrivo nello stesso punto, in pieno centro cittadino: Corso Venezia. Disegnato con l’esclusivo e prezioso contributo di Haile Gebrselassie, vera e propria leggenda dell’atletica mondiale: due ori olimpici, quattro titoli mondiali e 26 record nel mondo, il percorso si è impreziosito anche dal punto di vista agonistico.

Paolo Bellino, Direttore generale Rcs Sport, ha dichiarato: “La grande novità della XV edizione della SuisseGas Milano Marathon è il nuovo percorso. L’abbiamo disegnato in base a delle logiche in linea con la volontà e i bisogni dei runners nazionali e internazionali: posizionando la partenza e l’arrivo in pieno centro e posticipando l’orario dipartenza, abbiamo reso la corsa più appetibile, sia dal punto di visto sportivo che dal punto di vista turistico, con un’attenzione particolare alla viabilità e al traffico cittadino. Ancora più interessante è stato l’intervento di Gebre che ha dato un contributo dal punto di vista tecnico importante. Un altro segnale positivo per il futuro della nostra maratona che, nel giro di qualche anno, vuole portare 20.000 partecipanti nel cuore della città.”

Chiara Bisconti, Assessora allo Sport e Tempo Libero del Comune di Milano, dal canto, suo dichiara: “Questa maratona, così come è stata disegnata, deve diventare un messaggio positivo per la città che si prepara ad ospitare un evento internazionale come l’Expo. Un modo per valorizzare Milano attraverso le sue eccellenze e con una forte attenzione verso i cittadini che sempre di più cominciano ad apprezzare questo evento, di sport e divertimento, ormai diventato la corsa distintiva della città. Mi auguro che possa avere degli effetti veramente positivi su tutti”.

Andrea Trabuio, Direttore della SuisseGas Milano Marathon, ha descritto più nel dettaglio il nuovo percorso: “Abbiamo fatto una grande lavoro insieme al Comune di Milano e all’ATM, per rendere il percorso della nostra Maratona a misura di runner, filante ed equilibrato, migliorando i servizi dedicati ai partecipanti. Grazie all’attenta supervisione di Gebre, il percorso rimane sempre molto scorrevole e competitivo, senza tuttavia penalizzare il traffico e con un passaggio, quello davanti al Duomo tra il km 7 e 8, spettacolare perché il gruppo sarà ancora compattato”.

Da Corso Venezia i runners si dirigeranno verso la zona di Porta Nuova, con i suoi futuristici grattacieli, per poi sfiorare la Stazione Centrale ed entrare quindi nel cuore della città, con il passaggio in Piazza Duomo ed in Piazza della Scala. Lambendo la Triennale la gara raggiungerà l’area di City Life. Da qui si punterà verso nord-ovest, aggirando il Monte Stella (la “montagnetta” cara ai runners meneghini), l’Ippodromo e lo Stadio Meazza. Il tratto più esterno del percorso si snoderà nel verde del Parco di Trenno fino a Molino Dorino, da dove si tornerà verso il centro con il lungo e velocissimo rettilineo di via Gallarate. Sorpassata la riqualificata zona del Portello, la tradizionale direttrice di Corso Sempione guiderà i maratoneti verso l’Arco della Pace ed il Parco Sempione, che verrà attraversato con un breve e suggestivo passaggio sullo sterrato di Piazza del Cannone, sotto le mura del Castello Sforzesco. Da qui al traguardo solo 2 km, da correre lungo la cerchia dei Bastioni.

Con il nuovo percorso cambiano anche i punti di cambio della Europ Assistance Relay Marathon (staffetta non competitiva), divenuta in breve tempo un vero e proprio “evento nell’evento”. La prima frazione terminerà subito dopo Piazzale Cadorna, con zona cambio da via Paleocapa a Viale Milton. Sostanzialmente invariata la posizione del punto di cambio di viale Caprilli, che nel 2015 sarà il secondo, mentre l’ultimo frazionista (che avrà il tratto di percorso più lungo da percorrere, quasi 13 km) scatterà da via Cilea.

Gli spostamenti dei “relay runners” saranno agevolati dal posizionamento delle zone cambio in prossimità delle fermate della metropolitana M1 (linea ROSSA), che consentirà di raggiungere la zona arrivo, per festeggiare con i propri compagni, senza dovere cambiare mezzo.

La SuisseGas Milano Marathon rappresenta un evento di eccellenza nel panorama internazionale (è stata confermata anche per il 2015 la Bronze Label della IAAF) anche grazie al supporto di importanti partner commerciali quali SuisseGas, adidas (sponsor tecnico dalla scorsa edizione), Europ Assistance (title sponsor della Relay Marathon), Festina ed Enervit (che sarà sport nutrition partner della gara fino al 2016). UNA Hotels & Resorts sarà la catena alberghiera di riferimento per organizzazione e maratoneti per questa edizione e la prossima.

Condividi questo articolo sui social
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •