5th Milan NET Conference – Convegno tumori neuroendocrini- 12 giugno 2019

    5th Milan NET Conference12 giugno 2019, Convegno “5th Milan NET Conference: A live and web multimodal meeting among active Italian NET Centers”.

    Il 12 giugno 2019 si terrà a Milano la quinta edizione dell’annuale convegno internazionale interamente dedicato alla patologia neuroendocrina.

    Il Convegno è organizzato per il quinto anno successivo con lo scopo di fare il punto su una patologia tumorale rara, ma in crescita in tutto il mondo occidentale, come quella dei Tumori Neuroendocrini (convenzionalmente abbreviati in NET).
    Su questa specifica patologia c’è sicuramente poca conoscenza generale; non solo le basi razionali di diagnosi dei Tumori Neuroendocrini sono in forte discussione in tutto il mondo, ma sono pochi i programmi di strategie terapeutiche codificate per un numero crescente di pazienti.

    Il Convegno è rivolto a medici italiani ed è strutturato come un momento di incontro multidisciplinare articolandosi in tre sessioni ed ha evidenti obiettivi formativi finalizzati a unificare percorsi clinico- assistenziali multidisciplinari e a garantire sicurezza per il paziente nel rispetto delle linee guida più recenti prodotte sui principi dell’evidenza.

    Il Convegno rappresenta un momento di incontro estremamente utile, non solo per condividere esperienze cliniche di elevata complessità ma, anche e soprattutto per creare una rete di conoscenza, di appoggio e di professionalità tale da garantire al paziente, ovunque sul territorio nazionale, un rapido accesso alle migliori cure nei centri a questa patologia dedicati.

    Coordinatori
    Vincenzo Mazzaferro, Filippo de Braud

    Segreteria Scientifica
    Jorgelina Coppa, Sherrie Bhoori

    Comitato Scientifico
    Marco Bongini, Gabriele Delconte, Marco Maccauro, Michela Monteleone, Natalie Prinzi, Sara Pusceddu, Roberta Elisa Rossi, Federica Scalorbi, Ettore Seregni, Carlo Spreafico, Martina Torchio, Matteo Virdis

    Sede Congressuale
    Four Points by Sheraton Milan Center – Via Gerolamo Cardano, 1 – 20124 Milano

    Scarica il Programma 5th Milan NET Conference

    4th Milan NET Conference - Convegno tumori neuro endocrini- 12 giugno 2018 Copia


    15-28 Marzo: Lievi e precisi come determinati voli. Sguardi altri sulla ricerca e la cura dei tumori.

    15-28 Marzo: Lievi e precisi come determinati voli. Sguardi altri sulla ricerca e la cura dei tumori.“Lievi e precisi come determinati voli. Sguardi altri sulla ricerca e la cura dei tumori”. Questo è il nome della mostra aperta al pubblico in programma da venerdì 15 a giovedì 28 marzo 2019 a Palazzo Pirelli, Spazio Eventi a Milano. Un’esposizione di lavori pittorici e fotografici risultato del workshop realizzato lo scorso anno all’Istituto Nazionale dei Tumori da giovani artisti dell’Accademia delle Belle Arti di Brera con il coordinamento dell’Associazione Onlus PROMETEO.

     

    “Lievi e precisi come determinati voli. Sguardi altri sulla ricerca e la cura dei tumori” è l’incontro tra due mondi apparentemente distanti: la creatività del mondo degli artisti e il metodo ed il rigore dei medici. Una dimostrazione concreta di come arte e scienza hanno più punti in comune di quel che si possa pensare, dalla cui interazione è nata un’esperienza profonda e positiva che si rivela attraverso un lavoro corale di grande suggestione.

    Il progetto è iniziato nel novembre 2017, quando otto specializzandi dell’Accademia di Brera afferenti al corso di pittura del Prof. Stefano Pizzi, titolare della Cattedra di Pittura e Responsabile Artistico del progetto, e al corso di fotografia d’arte tenuto dal Prof. Cosmo Laera, hanno partecipato ad una serie di incontri con l’équipe del Prof. Vincenzo Mazzaferro Direttore della Struttura di Chirurgia Epato-gastro-pancreatica e Trapianto di Fegato dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, Responsabile Scientifico del progetto. Coinvolti anche i pazienti, il personale ospedaliero e i volontari dell’Associazione Onlus PROMETEO, per uno scambio di conoscenze e di esperienze a 360 gradi nella routine ospedaliera.

    Le patologie tumorali nella percezione comune sono spesso avvolte da un’aura negativa e di paura che inevitabilmente caratterizza la condizione del malato. Attraverso la realizzazione di opere artistico-visive prodotte a seguito delle esperienze comuni avvenute nel corso del workshop, si è cercato proprio di creare un nuovo approccio alla malattia nell’ottica di un complessivo ripensamento sul discorso del cancro.

    Uno scambio di saperi relativi ai diversi ambiti di ricerca scientifica e artistica con l’obiettivo di aiutare i pazienti nel loro percorso e avvicinare il pubblico al tema dei tumori con un nuovo approccio.

    PROMETEO ha coadiuvato, supportato e promosso questo percorso interdisciplinare in linea con gli obiettivi dell’Associazione: la cura e l’attenzione alla condizione umana dei pazienti e il supporto alla ricerca clinica.

    Le testimonianze e i lavori pittorici e fotografici sono esposti nella mostra a Palazzo Pirelli e raccolti in una pubblicazione curata dagli stessi Pizzi, Laera e Mazzaferro per diffondere ad un pubblico il più vasto possibile i risultati di questa collaborazione artistico-scientifica grazie al contributo di Fondazione Cariplo e al patrocinio di Regione Lombardia, Città metropolitana, Comune di Milano e Università degli Studi di Milano.

    “L’esperienza è stata sotto ogni punto di vista positiva. I lavori dei ragazzi sono di indubbia qualità. La pubblicazione scientifica, realizzata con il contributo della Fondazione Cariplo, è di ottima fattura e ci auguriamo possa aiutare a trasmettere al pubblico un rinnovato approccio alla malattia grazie anche alla professionalità e alle capacità di chi ogni giorno si dedica ad assistere gli altri” dichiara il Prof. Stefano Pizzi.

    “Grazie alla delicatezza e alla totale disponibilità degli operatori, dei medici, delle famiglie, degli ospiti e dei volontari,“ aggiunge il prof. Cosmo Laera, “e grazie all’energia che ci hanno trasmesso, è stato possibile realizzare con l’Accademia di Brera, studenti e colleghi, un processo di ricerca artistica, a cui possiamo guardare con la lucida emozione del risultato raggiunto e che possiamo considerare un punto di partenza, o di ripartenza, un segnale di cambiamento nelle esperienze di tutti”.

    “L’obiettivo era quello di ottenere una contaminazione virtuosa” conclude il Prof. Vincenzo Mazzaferro, “La sensibilità artistica a contatto con quella scientifica ha dato risultati sorprendenti, in un’ottica più moderna di studio e percezione della malattia. Gli incontri che hanno visto coinvolgere non solo i nostri medici, i ricercatori e gli artisti, ma anche i pazienti, le loro famiglie e i volontari hanno permesso di raggiungere gli obiettivi che ci eravamo prefissi, vale a dire la mostra, la pubblicazione scientifico-artistica e, aspetto ancora più importante, la creazione di nuovi stimoli per le rispettive ricerche”.

    Si ringraziano Regione Lombardia e Amici dell’Accademia di Belle Arti di Brera per il supporto all’iniziativa.

     

    Le opere del progetto di collaborazione scientifica e culturale tra Accademia di Belle Arti di Brera e Istituto Nazionale dei Tumori con il coordinamento di Associazione Onlus PROMETEO, saranno in mostra dal 15 al 28 marzo 2019, nello Spazio Eventi di Palazzo Pirelli a Milano.

     

    Esposizione:

    Presso Spazio Eventi Palazzo Pirelli
    Ingresso da Via Fabio Filzi 22

    da venerdì 15 a giovedì 28 marzo 2019
    dalle ore 10.00 alle ore 18.00 – ultimo ingresso ore 17.30 (chiuso sabato e domenica)

    ENTRATA LIBERA

     

    >>> Segui e partecipa all’Evento FACEBOOK

     


    XIX Giornata di PROMETEO, l’album foto dell’evento

    XIX Giornata di PROMETEOIl 24 novembre al Teatro FAES di Milano si è svolta la XIX Giornata di PROMETEO.

    Alla vigilia del ventennale dell’Associazione, gli amici di PROMETEO, i soci, lo staff medico e volontari si sono incontrati per fare il punto sulle attività svolte e per prepararci alle sfide che il nuovo anno presenterà: prima fra tutte la riforma legislativa delle Associazioni di Volontariato.

    Gli interventi del Prof. Mazzaferro e degli altri ospiti, le storie di vita che abbiamo raccolto durante quest’anno di lavoro sempre al servizio dei pazienti, le borse di studio assegnate ai giovani medici, la presenza costante dei volontari e la vicinanza di tutti coloro che credono nell’Associazione, testimoniano la volontà di continuare a lavorare insieme con passione per il futuro di PROMETEO.

    Un grazie di cuore a tutti coloro che ci sostengono con la loro generosità, il loro impegno, la loro presenza.

    E siccome il bene moltiplica il bene, un grazie speciale va ad Officine Buone, che ha collaborato con noi per la buona riuscita di questa splendida festa mettendoci a disposizione il loro talento.

    Ecco per voi l’album della giornata con le foto realizzate per noi proprio dai ragazzi di Officine Buone.


    mArcobaleno, concerto per Marco Mangelli: grazie a tutti, è stata davvero una grande emozione

    mArcobaleno, concerto per Marco Mangelli - 14 novembre, Milano, a favore di PROMETEO CopiaIl 14 novembre allo Spirit de Milan si è tenuta una serata benefica speciale.

    Un concerto donato da tanti musicisti, un centinaio di amici del grande bassista Marco Mangelli, recentemente scomparso, che lo hanno voluto ricordare celebrando la sua carriera che lo ha visto collaborare con i più grandi nomi della musica italiana e internazionale.

    È stato davvero un evento ricco di emozioni e ricordi. E musica, della migliore.

    L’intero ricavato è stato devoluto a Onlus PROMETEO. La cifra raccolta è di Euro 6.975,00.

    Ringraziamo il locale Spirit de Milan per l’ospitalità e per la sua generosa donazione, gli organizzatori dell’evento, la famiglia, gli amici e i colleghi di Marco Mangelli (Letizia Cherubino, Paola Atzeni, M.Santina Barbieri, Eugenio Mori, Sandro De Bellis e Marcello Schena) e il pubblico intervenuto numeroso. Siamo davvero riconoscenti anche a tutti gli artisti che hanno regalato la loro partecipazione a questo importante evento.

    Sul palco, una “band” di quasi cento musicisti, uniti dall’affetto per Marco, in un alternarsi di performance emozionanti, ci ha regalato una jam session unica e indimenticabile.

    Grazie di cuore a tutti i musicisti che hanno partecipato a questo evento (in ordine casuale e sparso):
    Eugenio Mori, Emilio Foglio, Alessio Nava, Piero Orsini, Emilio Cuccato, Ronnie Jones, Michele Fazio, Dario Tanghetti, Franco Penatti, Dagmar Segbers, Sandro De Bellis, Gigi Cifarelli, Maxx Furian, Tony Casuscelli, Tonino De Sensi, Roberto Gualdi, Massimo Germini, Alex Battini, Gabriele Boria, Giorgio Di Tullio, Faso, Tricarico, Roberto Vecchioni, Caterina Crucitti, Enrico Ruggeri, Liano Chiappa, Andrea Montalbano, Fabio Roveroni, Pino Di Pietro, Biagio Antonacci, Carlo Palmas, Paolo Polifrone, Alex Polifrone, Gianluca Martino, Lucio Fabbri, Hermes Locatelli, Antonio Galbiati, Francesco Corvino, Rosella Cazzaniga, Orazıo Nicoletti, Deborah Falanga, Heggy Vezzano, Stefano De Maco, Giorgio Secco, Marcello De Toffoli, Marco Guerzoni, Lola Feghaly, Lalla Francia, Leif Searcy, Daniele Moretto, Daniele Comoglio, Amedeo Bianchi, Fabio Valdemarin, Ernesto Ghezzi, Paola Atzeni, Marco Bianchi, Marcello “Bread” Schena, Diego Corradin, Paolo Costa, Beppe Pini, Marcello De Toffoli, Mic Monesta, Enrico Santangelo, Andrea Fecchio, Nicolò Fragile, Antonio Petruzzelli, Eros Cristiani, Isabella Casucci, Aldo Banfi, Claudio Bazzari, Alberto Pavesi, Silvia Fuse’, Andrea Pollione, Pietro Pizzi, Antonio Lupi, Ernesto Ghezzi, Amedeo Bianchi, Rino Di Pace, Carmelo Isgrò, Luca Meneghello, Valentina Ferrari, Gaetano Cappitta, Sergio Cocchi, Giovanni Giorgi, Pancho Ragonese, Pepe Ragonese, Lorenzo Poli, Alex Pacho Rossy, Alessandro Usai, Tony Arco, Riccardo Fioravanti, Niccolò Cattaneo, Marco Brioschi, Roberto Oreti, Massimo Varini, Fabio Coppini, Max Zaccaro, Stefano Re, Alex Procacci, Valentino Finoli, Massimiliano Laganà.

    Evento su Facebook

    Guarda la fotogallery della serata, con le foto di Davide di Lorenzo


    Nuove luci in PROMETEO… aspettando i vent’anni dell’Associazione

    Direttivo Onlus PROMETEOQuest’anno festeggiamo i diciannove anni di vita di PROMETEO e ancora una volta Vi invitiamo a trascorrere insieme un momento di incontro e di confronto.

    L’impegno di PROMETEO attraverso il volontariato è stato finora quello di far fronte ai bisogni delle persone vicine al reparto di chirurgia addominale e dei trapianti di fegato dell’Istituto Nazionale dei Tumori, creando situazioni che valorizzino la relazione di aiuto e di cura.
    Poiché la riforma legislativa sulle Associazioni di Volontariato ci chiede importanti adeguamenti strutturali, il tema della Giornata è obbligatorio: come pensiamo che debba essere la PROMETEO del futuro?
    Partendo dal molto che è stato fatto sino ad oggi, nella mattinata del 24 novembre proveremo a riflettere sul cambiamento e sul miglioramento del nostro agire, sia individualmente come Volontari che collettivamente come Associazione.
    E’ chiaro che in una impresa di questo tipo c’è bisogno del contributo di tutti coloro che conoscono o partecipano in qualsiasi forma alla vita di PROMETEO, sia in prima persona che per il tramite di amici, conoscenti e persone vicine all’Associazione e ai suoi scopi.

    Vi aspettiamo numerosi.
    La Vostra presenza sarà il segno della motivazione a continuare nel piccolo o grande impegno per PROMETEO, costruendo e coinvolgendoci per quanto ci è possibile nella continuazione della vita dell’Associazione e nella gioia di farlo.
    A presto dunque!

    Un caro saluto da parte di tutto il Consiglio Direttivo:

    Giuse Dellavesa, Sherrie Bhoori, Paola Serafin, Giovanna Speranza

    L’incontro si svolgerà sabato 24 novembre dalle 9:00 alle 14:30 a Milano presso il Teatro FAES in via Visconti D’Aragona – angolo via Amadeo (a pochi passi dall’Istituto nazionale dei Tumori)

    PS. Questo nostro invito è aperto anche ai vostri familiari e amici: vi preghiamo solo di comunicarci al più presto il numero di presenze chiamando il n° 02.2390.2878 o scrivendo a prometeo@istitutotumori.mi.it

    Grazie!

    Onlus PROMETEO


    mArcobaleno, concerto per Marco Mangelli – 14 novembre, Milano, a favore di PROMETEO

    mArcobaleno, concerto per Marco Mangelli - 14 novembre, Milano, a favore di PROMETEOmArcobaleno, concerto per Marco Mangelli allo Spirit de Milan

    Il 14 novembre allo Spirit de Milan, locale milanese in zona Bovisa, si terrà una serata benefica imperdibile, il cui intero ricavato verrà devoluto a Onlus PROMETEO.

    CENTO MUSICISTI celebreranno e ricorderanno il grande bassista Marco Mangelli. Un evento unico da non perdere, una serata emozionante in cui tantissimi nomi in ambito musicale, amici del musicista recentemente scomparso, si ritroveranno per un concerto celebrativo che non mancherà di emozionare appassionati di musica e non solo.

    Una festa di vita in omaggio a MARCO MANGELLI, un grande bassista, ma soprattutto un uomo che ha regalato sorrisi e gioia a profusione. Un evento benefico perché non c’è nulla che celebri di più che regalare speranza e contribuire a fare del bene.

    Sul palco vedremo una “band” di quasi cento musicisti, uniti dall’affetto per Marco, alternarsi durante tutta la serata in una grande jam session. Tra i partecipanti (in ordine casuale e sparso):
    Eugenio Mori, Emilio Foglio, Alessio Nava, Piero Orsini, Emilio Cuccato, Ronnie Jones, Michele Fazio, Dario Tanghetti, Franco Penatti, Dagmar Segbers, Sandro De Bellis, Gigi Cifarelli, Maxx Furian, Tony Casuscelli, Tonino De Sensi, Roberto Gualdi, Massimo Germini, Alex Battini, Gabriele Boria, Giorgio Di Tullio, Faso, Tricarico, Roberto Vecchioni, Caterina Crucitti, Enrico Ruggeri, Liano Chiappa, Andrea Montalbano, Fabio Roveroni, Pino Di Pietro, Biagio Antonacci, Carlo Palmas, Paolo Polifrone, Alex Polifrone, Gianluca Martino, Lucio Fabbri, Hermes Locatelli, Antonio Galbiati, Francesco Corvino, Rosella Cazzaniga, Orazıo Nicoletti, Deborah Falanga, Heggy Vezzano, Stefano De Maco, Giorgio Secco, Marcello De Toffoli, Marco Guerzoni, Lola Feghaly, Lalla Francia, Leif Searcy, Daniele Moretto, Daniele Comoglio, Amedeo Bianchi, Fabio Valdemarin, Ernesto Ghezzi, Paola Atzeni, Marco Bianchi, Marcello “Bread” Schena, Diego Corradin, Paolo Costa, Beppe Pini, Marcello De Toffoli, Mic Monesta, Enrico Santangelo, Andrea Fecchio, Nicolò Fragile, Antonio Petruzzelli, Eros Cristiani, Isabella Casucci, Aldo Banfi, Claudio Bazzari, Alberto Pavesi, Silvia Fuse’, Andrea Pollione, Pietro Pizzi, Antonio Lupi, Ernesto Ghezzi, Amedeo Bianchi, Rino Di Pace, Carmelo Isgrò, Luca Meneghello, Valentina Ferrari, Gaetano Cappitta, Sergio Cocchi, Giovanni Giorgi, Pancho Ragonese, Pepe Ragonese, Lorenzo Poli, Alex Pacho Rossy, Alessandro Usai, Tony Arco, Riccardo Fioravanti, Niccolò Cattaneo, Marco Brioschi, Roberto Oreti, Massimo Varini, Fabio Coppini, Max Zaccaro, Stefano Re, Alex Procacci, Valentino Finoli, Massimiliano Laganà.

    IMPORTANTE:
    I posti sono limitati. V
    erranno garantiti i POSTI a SEDERE a coloro che effettueranno la DONAZIONE.

    Prenota subito il tuo posto! Effettua un BONIFICO BANCARIO intestato a:
    Onlus PROMETEO
    Banca Popolare di Sondrio
    IBAN IT70 V056 9601 6200 0001 5007 X90
    Causale: CONCERTO MANGELLI

    La donazione è di 10 EURO (a persona)

    Mercoledì 14 Novembre – ore 20:30
    Spirit de Milan – Via Bovisasca, 57/59 – 20157 Milano (MI) – (presso le Cristallerie Livellara)

    Per Info, Ufficio Stampa, organizzazione Evento:
    Letizia Cherubino, Cell: 333-4371867
    Per contatti: marcobaleno1411@gmail.com

    Segui l’Evento su Facebook

     

    Vi aspettiamo numerosi!


    24 Novembre 2018, XIX Giornata di PROMETEO

    24 Novembre 2018, XIX Giornata di PROMETEOUn altro anno è passato, un bellissimo anno insieme a tutti voi che ci siete vicini e che sostenete PROMETEO.

    I medici desiderano condividere con i propri pazienti presenti e passati questo momento di festa dell’Associazione e vi aspettiamo, insieme ai volontari, per fare il punto sui traguardi raggiunti e parlare degli obiettivi futuri.

    Siamo lieti di invitarti alla XIX Giornata di PROMETEO, l’appuntamento annuale per tutti quelli che credono in PROMETEO.

     

    Ti aspettiamo sabato 24 novembre a partire dalle ore 9:00
    presso il Teatro Faes a Milano, via Alessandro Visconti d’Aragona
    (angolo via Amadeo) a pochi passi dall’Istituto Nazionale dei Tumori.

    La giornata avrà inizio con la consueta celebrazione della S. Messa, seguirà l’intervento di apertura del Prof. Mazzaferro, non mancheranno le parole di altri amici dell’Associazione, gli interventi dei volontari e di altri graditi ospiti.

    Ricordati che l’invito è aperto non solo a te ma anche ai tuoi familiari e a chi ti è caro!

    Alle ore 13:00 ci sarà il buffet e per motivi organizzativi ti chiediamo cortesemente di comunicarci entro il 15 novembre il numero dei partecipanti chiamando la segreteria di PROMETEO al numero 02.2390.2878 oppure scrivendo a prometeo@istitutotumori.mi.it.

    Ti aspettiamo!


    4th Milan NET Conference – Convegno tumori neuro endocrini- 12 giugno 2018

    4th Milan NET Conference - Convegno tumori neuro endocrini12 giugno 2018, Convegno “4th Milan NET Conference: a meeting among active Italian Tumor Boards in Neuroendocrine Tumors”.

    Il 12 giugno 2018 si terrà presso la Fondazione IRCCS – Istituto Nazionale dei Tumori la quarta edizione dell’annuale convegno internazionale interamente dedicato alla patologia neuroendocrina. Nel corso di questa giornata, alla quale interverranno esperti italiani e stranieri, oltre ad occuparci degli ultimi aggiornamenti clinico – terapeutici della patologia (nuovi farmaci, trattamenti loco regionali e chirurgici) discuteremo aspetti che coinvolgono la qualità di vita espressa dai pazienti: un’assoluta novità in quanto il problema verrà affrontato dal punto di vista medico, socio-economico e dei pazienti presenti all’incontro.

    È nostro desiderio coinvolgere i pazienti e i loro famigliari in questo momento di incontro che offrirà un’opportunità per approfondire e condividere le problematiche riguardanti la qualità di vita dei pazienti affetti da tumore neuroendocrino dopo le cure. L’incontro sarà preceduto da un coffee break di benvenuto alle ore 16:00.

    La Vostra presenza all’ultima sessione del convegno (h.16.30-17.45) è infatti molto importante per noi in quanto, grazie ad un sistema di televoter, la Vostra opinione ci consentirà di evidenziare le principali problematiche esistenti, sottolineando l’importanza della valutazione dei livelli misurabili della qualità di vita, ritenuta uno dei parametri indispensabili per la valutazione di una terapia e uno dei principali obiettivi della ricerca clinica su questa patologia.

    È richiesta gentile conferma della presenza all’incontro Vostra e di eventuali accompagnatori entro il 5 giugno, tramite email da inviare a neuroendocrini@istitutotumori.mi.it, oppure dandone comunicazione telefonica a Onlus PROMETEO allo 02 23902265/2878 dal lunedì al venerdì, dalle 10:00 alle 11:30.

    Sede Congressuale
    Aula Gianni Bonadonna
    Piano -1 | Fondazione IRCCS
    Istituto Nazionale dei Tumori
    Via Venezian 1, 20133 Milano

     

    Scarica il programma

    Coordinatori
    Vincenzo Mazzaferro, Filippo de Braud

    Segreteria Scientifica
    Jorgelina Coppa, Sherrie Bhoori

    Comitato Scientifico
    Marco Bongini, Gabriele Delconte, Michele Droz Dit Busset, Marco Maccauro, Massimo Milione, Michela Monteleone, Natalie Prinzi, Sara Pusceddu, Carlo Spreafico, Matteo Virdis

     


    In memoria di Irene Pamiro, che amava leggere, che amava viaggiare, che amava vivere

    Targa in memoria di Irene Pamiro“In memoria di Irene Pamiro, che amava leggere, che amava viaggiare, che amava vivere”

    All’ingresso della biblioteca scientifica Umberto Veronesi dell’Istituto dei Tumori di Milano dall’8 maggio 2018 è affissa una targa in memoria di Irene Pamiro, giovane paziente trapiantata di fegato che tanto ha creduto nella Ricerca e che tanto apprezzava il luogo fisico della biblioteca, intesa come spazio accessibile a tutti, dove conoscenza e umanità potessero incontrarsi.

    La famiglia e gli amici di Irene, i medici che l’hanno seguita, i colleghi dell’azienda Pomellato, e PROMETEO si sono riuniti per la cerimonia di presentazione della nuova targa, che vuole essere un simbolo in ricordo di Irene, ma anche una testimonianza del prezioso contributo offerto da tutti i suoi cari. Infatti i fondi raccolti in memoria di Irene hanno permesso alla nostra Associazione di collaborare con l’Istituto dei Tumori per la ristrutturazione della biblioteca scientifica: un luogo importante che è stato reso più funzionale ed accogliente.

    Alcune delle persone presenti alla piccola ma importante cerimonia di mercoledì 8 maggio hanno ricordato Irene con parole speciali.

    Il prof. Vincenzo Mazzaferro ha sottolineato quanto Irene amasse il lavoro dei medici e quindi, proprio per questo, si sia deciso di legare il suo ricordo a questo luogo di studio «nella speranza che qui si possa crescere e migliorare ogni giorno anche attraverso le sconfitte. Per ripartire dalle sconfitte».

    Il Dott. Enzo Lucchini, Presidente dell’Istituto dei Tumori, ha sottolineato come il sostegno da parte delle famiglie degli ammalati sia «un segno di riconoscimento che tende a evidenziare il nostro credo nello svolgimento dell’attività dell’Istituto: interessarsi all’uomo malato più che alla malattia».

    Il Dott. Giovanni Apolone, Direttore Scientifico, ha ricordato come i numeri del cancro diventino ogni giorno più imponenti ma anche come – «grazie al contributo dei cittadini, le donazioni dei singoli, l’impegno delle Associazioni – la ricerca oncologica stia facendo importanti passi avanti».

    Giuliano Sottoriva, Presidente di PROMETEO, ha aggiunto: «Irene ha trasmesso entusiasmo, forza, voglia di vivere, positività e grande attenzione per gli altri. Questa donazione, infatti, è il frutto della collaborazione di tantissime persone, di alto significato non solo simbolico ma reale. Irene ci ha insegnato a credere e ad impegnarci sempre di più nel nostro lavoro».

    Anche i Medici dell’Hospice, che hanno accompagnato Irene nelle ultime fasi della malattia, hanno voluto dare la loro testimonianza.

    Infine la famiglia Pamiro ha ringraziato tutti: «In questo Istituto Irene ha ricevuto non solo le cure e l’assistenza migliore ma anche affetto e amicizia. Noi siamo orgogliosi di questa targa che le viene dedicata e ringraziamo tutti coloro che hanno voluto ricordarla in questo modo e che così continuano a volerle bene».

    Grazie di cuore a Irene per quello che ha saputo trasmettere a tutti coloro che hanno avuto il privilegio di conoscerla.

    Guarda la fotogallery della cerimonia


    Giornata PROMETEO all’Istituto Nazionale dei Tumori, vi aspettiamo!

    TUTTI INSIEME ALLA META - 28 Maggio 2016 - XVII Giornata di PROMETEO CopiareSiamo lieti di invitarvi alla XVIII Giornata di PROMETEO, la nostra festa annuale, che come sempre è un’occasione importante per ritrovarci e condividere le novità dell’Associazione e i suoi progetti.

    Vi aspettiamo sabato 14 ottobre a partire dalle ore 9:00 presso
    l’Aula Magna dell’Istituto Nazionale dei Tumori.

    Se eravate già con noi, nel lontano 2000, sapete che si tratta di un ritorno alle origini… Ma a tutti i nuovi amici comunichiamo che organizzare questo evento proprio all’interno dell’Istituto di ricerca che ci ospita è l’affermazione di quanto PROMETEO creda nel valore del sostegno alla ricerca clinica che oggi  è ancora obiettivo primario del nostro lavoro.

    La giornata, per chi lo desidera, avrà inizio con la consueta celebrazione della S. Messa, seguirà l’intervento di apertura del Prof. Mazzaferro, volto a spiegare questo legame rinnovato e rafforzato; non mancheranno le parole di altre figure dell’Associazione e gli interventi dei volontari, volti quotidiani di PROMETEO, del Direttore Generale dell’Istituto e di altri graditi ospiti.

    Ancora una volta potrete godere di un momento musicale e sarà un piacere condividere la colazione del mattino e infine, prima della foto di gruppo, il pranzo a buffet.

    Per motivi organizzativi vi chiediamo cortesemente di comunicarci il prima possibile il numero di presenze chiamando la segreteria di PROMETEO al numero 02.2390.2878 oppure scrivendo a prometeo@istitutotumori.mi.it

    Vi aspettiamo numerosi!