5th Milan NET Conference – Convegno tumori neuroendocrini- 12 giugno 2019

    5th Milan NET Conference12 giugno 2019, Convegno “5th Milan NET Conference: A live and web multimodal meeting among active Italian NET Centers”.

    Il 12 giugno 2019 si terrà a Milano la quinta edizione dell’annuale convegno internazionale interamente dedicato alla patologia neuroendocrina.

    Il Convegno è organizzato per il quinto anno successivo con lo scopo di fare il punto su una patologia tumorale rara, ma in crescita in tutto il mondo occidentale, come quella dei Tumori Neuroendocrini (convenzionalmente abbreviati in NET).
    Su questa specifica patologia c’è sicuramente poca conoscenza generale; non solo le basi razionali di diagnosi dei Tumori Neuroendocrini sono in forte discussione in tutto il mondo, ma sono pochi i programmi di strategie terapeutiche codificate per un numero crescente di pazienti.

    Il Convegno è rivolto a medici italiani ed è strutturato come un momento di incontro multidisciplinare articolandosi in tre sessioni ed ha evidenti obiettivi formativi finalizzati a unificare percorsi clinico- assistenziali multidisciplinari e a garantire sicurezza per il paziente nel rispetto delle linee guida più recenti prodotte sui principi dell’evidenza.

    Il Convegno rappresenta un momento di incontro estremamente utile, non solo per condividere esperienze cliniche di elevata complessità ma, anche e soprattutto per creare una rete di conoscenza, di appoggio e di professionalità tale da garantire al paziente, ovunque sul territorio nazionale, un rapido accesso alle migliori cure nei centri a questa patologia dedicati.

    Coordinatori
    Vincenzo Mazzaferro, Filippo de Braud

    Segreteria Scientifica
    Jorgelina Coppa, Sherrie Bhoori

    Comitato Scientifico
    Marco Bongini, Gabriele Delconte, Marco Maccauro, Michela Monteleone, Natalie Prinzi, Sara Pusceddu, Roberta Elisa Rossi, Federica Scalorbi, Ettore Seregni, Carlo Spreafico, Martina Torchio, Matteo Virdis

    Sede Congressuale
    Four Points by Sheraton Milan Center – Via Gerolamo Cardano, 1 – 20124 Milano

    Scarica il Programma 5th Milan NET Conference

    4th Milan NET Conference - Convegno tumori neuro endocrini- 12 giugno 2018 Copia


    12 aprile 2019: Vincenzo Mazzaferro riceve a Vienna il prestigioso EASL Recognition Award

    12 aprile 2019: Vincenzo Mazzaferro riceve a Vienna il prestigioso EASL Recognition Award“Grazie per il vostro aiuto di questi anni. Dedico questo premio a tutti voi, ai nostri pazienti, e ai nostri sogni, qualunque essi siano”.

    Con grande commozione in un sms al suo team all’Istituto Nazionale dei Tumori, Vincenzo Mazzaferro annuncia la notizia. Il 12 aprile 2019, a Vienna, nel corso dell’International Liver Congress 2019, il congresso annuale europeo dedicato alle patologie del fegato, il Prof. Mazzaferro riceve dall’EASL, l’Associazione Europea per lo Studio sul Fegato, un riconoscimento prestigioso, mai dato prima d’ora a un chirurgo italiano, l’EASL Recognition Award.

    Dal 2006, anno della sua istituzione, il premio viene assegnato a scienziati che hanno contribuito al significativo avanzamento delle conoscenze, delle cure e dell’insegnamento nel proprio campo di specialità e che siano riconosciuti ed ammirati in tutto il mondo per i risultati conseguiti. Con questo riconoscimento l’Associazione Europea per lo Studio del Fegato (EASL) è orgogliosa di onorare uomini e donne che hanno scritto la storia dell’epatologia. Un riconoscimento per il Prof. Mazzaferro più che meritato, di cui anche noi di PROMETEO andiamo molto fieri. Il Prof. Mazzaferro, insieme alla sua èquipe presso la S.C. Chirurgia Epato-Gastro-Pancreatica dell’Istituto dei Tumori di Milano, è stato il primo che a partire dal 1991 ha cominciato ad eseguire sistematicamente interventi di trapianto di fegato per tumore.

    >> Guarda il video: Vincenzo Mazzaferro riceve l’EASL Recognition Award 2019

    12 aprile 2019: Vincenzo Mazzaferro riceve a Vienna il prestigioso EASL Recognition Award 2

     

    Dall’Editorial che Journal of Hepatology ha dedicato al prof.Mazzaferro a firma del prof.Pietro Majno-Hurst

    “Cosa possiamo imparare da una carriera come quella del prof.Mazzaferro? che lavorando duramente, con intelligenza ed integrità alla fine si viene ricompensati? Sappiamo bene che ciò non avviene frequentemente. Ma senza lavoro, intelligenza ed integrità non si produce buona scienza. La sua storia ci dimostra che è possibile mantenere questa qualità attraverso un’intera vita professionale nonostante gli effetti collaterali che sempre si associano al successo e al potere e dimostra infine che l’amicizia passa anche attraverso i pazienti e che essa agisce come una leva potente che aiuta a continuare nello sforzo, anche se ciò che alla fine rimane è solo il ricordo del lavoro fatto.”

    >> Leggi l’Editoriale di Pietro Majno-Hurst pubblicato su Journal of Hepatology (articolo in inglese)

    12 aprile 2019: Vincenzo Mazzaferro riceve a Vienna il prestigioso EASL Recognition Award 1

     

     

     

     

     

     

     

     

    >> Sfoglia la fotogallery


    4th Milan NET Conference – Convegno tumori neuro endocrini- 12 giugno 2018

    4th Milan NET Conference - Convegno tumori neuro endocrini12 giugno 2018, Convegno “4th Milan NET Conference: a meeting among active Italian Tumor Boards in Neuroendocrine Tumors”.

    Il 12 giugno 2018 si terrà presso la Fondazione IRCCS – Istituto Nazionale dei Tumori la quarta edizione dell’annuale convegno internazionale interamente dedicato alla patologia neuroendocrina. Nel corso di questa giornata, alla quale interverranno esperti italiani e stranieri, oltre ad occuparci degli ultimi aggiornamenti clinico – terapeutici della patologia (nuovi farmaci, trattamenti loco regionali e chirurgici) discuteremo aspetti che coinvolgono la qualità di vita espressa dai pazienti: un’assoluta novità in quanto il problema verrà affrontato dal punto di vista medico, socio-economico e dei pazienti presenti all’incontro.

    È nostro desiderio coinvolgere i pazienti e i loro famigliari in questo momento di incontro che offrirà un’opportunità per approfondire e condividere le problematiche riguardanti la qualità di vita dei pazienti affetti da tumore neuroendocrino dopo le cure. L’incontro sarà preceduto da un coffee break di benvenuto alle ore 16:00.

    La Vostra presenza all’ultima sessione del convegno (h.16.30-17.45) è infatti molto importante per noi in quanto, grazie ad un sistema di televoter, la Vostra opinione ci consentirà di evidenziare le principali problematiche esistenti, sottolineando l’importanza della valutazione dei livelli misurabili della qualità di vita, ritenuta uno dei parametri indispensabili per la valutazione di una terapia e uno dei principali obiettivi della ricerca clinica su questa patologia.

    È richiesta gentile conferma della presenza all’incontro Vostra e di eventuali accompagnatori entro il 5 giugno, tramite email da inviare a neuroendocrini@istitutotumori.mi.it, oppure dandone comunicazione telefonica a Onlus PROMETEO allo 02 23902265/2878 dal lunedì al venerdì, dalle 10:00 alle 11:30.

    Sede Congressuale
    Aula Gianni Bonadonna
    Piano -1 | Fondazione IRCCS
    Istituto Nazionale dei Tumori
    Via Venezian 1, 20133 Milano

     

    Scarica il programma

    Coordinatori
    Vincenzo Mazzaferro, Filippo de Braud

    Segreteria Scientifica
    Jorgelina Coppa, Sherrie Bhoori

    Comitato Scientifico
    Marco Bongini, Gabriele Delconte, Michele Droz Dit Busset, Marco Maccauro, Massimo Milione, Michela Monteleone, Natalie Prinzi, Sara Pusceddu, Carlo Spreafico, Matteo Virdis

     


    3 Ottobre 2017, quando l’arte e la scienza medica si incontrano

    Quando l'arte e la scienza medica si incontrano - conferenza 3 OttobreQuando l’arte e la scienza medica si incontrano: al via il programma di collaborazione scientifica e culturale tra Istituto Nazionale dei Tumori e Accademia di Belle Arti di Brera con il supporto di PROMETEO Onlus.

    Un’affascinante dialettica tra medicina e creatività che mette in relazione l’approccio e il linguaggio scientifico con quelli che caratterizzano l’arte, realizzata per mezzo della partnership tra due emblemi della città di Milano: Istituto Nazionale dei Tumori e Accademia di Brera.
    Un gruppo di lavoro composto da medici e giovani artisti per consentire uno scambio di saperi relativamente ai diversi ambiti di ricerca scientifica e artistica con l’obiettivo di aiutare i pazienti nel loro percorso e avvicinare il pubblico al tema dei tumori con nuovo approccio.

    Intervengono alla conferenza stampa:

    Livia Pomodoro, Presidente Accademia Belle Arti di Brera
    Enzo Lucchini, Presidente Istituto Nazionale dei Tumori – Milano
    Luigi Cajazzo, Direttore Generale Istituto Nazionale dei Tumori – Milano
    Giuseppe Bonini, Vice Direttore dell’Accademia Brera
    Vincenzo Mazzaferro, Direttore del Dipartimento di Chirurgia e Direttore della Struttura Complessa Chirurgia generale indirizzo oncologico 1 (Epato-gastro-pancreatico e Trapianto di Fegato) dell’Istituto Nazionale dei Tumori – Milano
    Ugo Pastorino, Direttore della Struttura Complessa di Chirurgia Toracica dell’Istituto Nazionale dei Tumori – Milano
    Giuliano Sottoriva, Presidente di PROMETEO ONLUS
    Giovanni Calloni, Direttore dell’Associazione Amici dell’Accademia di Brera
    Stefano Pizzi, Titolare di Cattedra di Pittura e Responsabile delle Relazioni Esterne presso Accademia di Belle Arti di Brera

    Ingresso libero.

    PER INFORMAZIONI ALLA STAMPA
    Noesis s.r.l. Tel. (+39) 02 8310511 – Cell. (+39) 348 1511488 – Mail: int@noesis.net
    Antonella Romano, antonella.romano@noesis.net
    Samanta Iannoni, samanta.iannoni@noesis.net


    MASTERDAY 13 Febbraio 2017 – Scuola di Medicina e Chirurgia, Milano Bicocca

    MASTERDAY 13 Febbraio 2017 - Scuola di Medicina e ChirurgiaLunedì 13 Febbraio si è tenuto il 4th Masterday.

    Quest’evento, che vede il Prof. Mazzaferro tra i docenti, si inserisce in un rapporto convenzionale di collaborazione didattica con il Dipartimento di Chirurgia e Medicina Traslazionale della Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca e la s.c. Chirurgia Generale indirizzo Oncologico 1 (epato-gastro-pancreatico), diretta dal dott. Vincenzo Mazzaferro.

    OBIETTIVO: Formare i professionisti medici e chirurghi che lavoreranno nel campo del trapianto di organo e dell’epatologia avanzata.

    La convenzione è stata attivata nel 2011 ed è scaduta nel 2015.

    Hanno partecipato al Master la dott.ssa Flores, la dott.ssa Reati, il dott. Bongini e il dott. Citterio.

    Visualizza il programma cliccando QUI

     


    ECCO 2017 European Cancer Congress – Amsterdam, 27-30 Gennaio 2017

    ECCO 2017 ( European Cancer Congress) @ Amsterdam, 27-30 January 2017.ECCO 2017 European Cancer Congress si è tenuto ad Amsterdam, il 27-30 Gennaio.

    Si tratta di un congresso annuale di rilevanza internazionale in cui si parla della diagnosi e terapia di tutti i tipi di tumore. Il tema principale di quest’anno è “From evidence to action in multidisciplinary cancer care”.

    Il Prof. Mazzaferro ha partecipato come relatore, intervento “Chirurgia oncologica”


    EASL HCC Summit – Ginevra, 2-5 Febbraio 2017

    EASL HCC Summit - Ginevra, 2-5 Febbraio 2017EASL HCC Summit – Ginevra, 2-5 Febbraio 2017.

    Convegno organizzato dalla European Association for the Study of the Liver (EASL), associazione di rilevanza internazionale con 4000 membri in tutto il mondo, che organizza il prestigioso The International Liver Congress (a cui partecipano mediamente 11.000 esperti di tutto il modo). L’associazione è nota anche per la pubblicazione di una rivista scientifica con alto impact factor che si chiama Journal of Hepatology di cui il Prof. Vincenzo Mazzaferro è stato anche Associate Editor.

    EASL organizza vari congressi, quello a cui partecipa il Prof. Mazzaferro quest’anno è la seconda edizione dell’EASL HCC Summit ed è rivolto a ricercatori e clinici aventi quale interesse primario il tumore del fegato.

    Relazione Prof. Mazzaferro: “Liver transplantation for HCC: Can extending criteria be applied in clinical practice?”
    Interviene anche come moderatore nella “Session 3: Surgical therapy”

     

    EASL HCC Summit - Ginevra, 2-5 Febbraio 2017 1La Dottoressa Sherrie Bhoori, Epatologa del Reparto diretto dal Prof. Mazzaferro insieme alla Dottoressa Francesca Ponziani anche lei collaboratrice del Reparto fino al 2016

    Nel periodo in cui la Ponziani ha lavorato presso il Reparto ha pubblicato con il nostro gruppo il lavoro intitolato “Inducing tolerability of adverse events increases sorafenib exposure and optimizes patient’s outcome in advanced hepatocellular carcinoma”, apparso su Liver International 2016 Jul;36(7):1033-42.

    Autori: Ponziani FR, Bhoori S, Germini A, Bongini M, Flores M, Sposito C, Facciorusso A, Gasbarrini A, Mazzaferro V.