5th Milan NET Conference – Convegno tumori neuroendocrini- 12 giugno 2019

    5th Milan NET Conference12 giugno 2019, Convegno “5th Milan NET Conference: A live and web multimodal meeting among active Italian NET Centers”.

    Il 12 giugno 2019 si terrà a Milano la quinta edizione dell’annuale convegno internazionale interamente dedicato alla patologia neuroendocrina.

    Il Convegno è organizzato per il quinto anno successivo con lo scopo di fare il punto su una patologia tumorale rara, ma in crescita in tutto il mondo occidentale, come quella dei Tumori Neuroendocrini (convenzionalmente abbreviati in NET).
    Su questa specifica patologia c’è sicuramente poca conoscenza generale; non solo le basi razionali di diagnosi dei Tumori Neuroendocrini sono in forte discussione in tutto il mondo, ma sono pochi i programmi di strategie terapeutiche codificate per un numero crescente di pazienti.

    Il Convegno è rivolto a medici italiani ed è strutturato come un momento di incontro multidisciplinare articolandosi in tre sessioni ed ha evidenti obiettivi formativi finalizzati a unificare percorsi clinico- assistenziali multidisciplinari e a garantire sicurezza per il paziente nel rispetto delle linee guida più recenti prodotte sui principi dell’evidenza.

    Il Convegno rappresenta un momento di incontro estremamente utile, non solo per condividere esperienze cliniche di elevata complessità ma, anche e soprattutto per creare una rete di conoscenza, di appoggio e di professionalità tale da garantire al paziente, ovunque sul territorio nazionale, un rapido accesso alle migliori cure nei centri a questa patologia dedicati.

    Coordinatori
    Vincenzo Mazzaferro, Filippo de Braud

    Segreteria Scientifica
    Jorgelina Coppa, Sherrie Bhoori

    Comitato Scientifico
    Marco Bongini, Gabriele Delconte, Marco Maccauro, Michela Monteleone, Natalie Prinzi, Sara Pusceddu, Roberta Elisa Rossi, Federica Scalorbi, Ettore Seregni, Carlo Spreafico, Martina Torchio, Matteo Virdis

    Sede Congressuale
    Four Points by Sheraton Milan Center – Via Gerolamo Cardano, 1 – 20124 Milano

    Scarica il Programma 5th Milan NET Conference

    4th Milan NET Conference - Convegno tumori neuro endocrini- 12 giugno 2018 Copia


    XII CONVEGNO LIVER-POOL Donare per Vivere – Milano 25 maggio 2019

    XII CONVEGNO LIVER-POOL –  “Donare per Vivere” – Milano 25 maggio 2019

    XII edizione del convegno Federazione Nazionale Liver-Pool organizzato e sostenuto da COPEV “Beatrice Vitiello” Donare per Vivere si è svolto a maggio 2019 presso l’Aula Magna “Mangiagalli” Policlinico.

    Il Prof. Vincenzo Mazzaferro era tra i relatori. Il suo intervento nell’ambito “DONAZIONE E TRAPIANTO La relazione Medico-Paziente: la carta vincente”, ha visto ospite Salvatore Camiolo, paziente trapiantato presso l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.

    Obiettivo del Convegno “porre in evidenza il valore incommensurabile del dono e della solidarietà per la rinascita ed il miglioramento della qualità della vita. Abbiamo perciò deciso di dedicare questo evento ai donatori e alle loro famiglie che, con generosità ed altruismo, hanno permesso a migliaia di malati in condizioni gravissime di sopravvivere grazie all’organo che è stato loro donato da questi eroi che non ricevono alcuna gratificazione per il loro nobile e disinteressato gesto. Per meglio valorizzare e far conoscere l’importanza della donazione e per proseguire nella innovazione introdotta lo scorso anno che prevede la diretta partecipazione dei pazienti, abbiamo fatto in modo che i “protagonisti relatori” del trapianto siano tre: il medico, il paziente ricevente e il donatore (nel caso di trapianto da vivente) o un parente del donatore defunto. Così, donazioni e trapianti di cuore, fegato e rene verranno rivissuti insieme dai chirurghi e dai malati con prognosi di sei mesi di sopravvivenza che, grazie alla donazione vivono un vita nuova per oltre venti anni. Consigliamo perciò a tutti di partecipare a questo convegno gratuito per approfondire le proprie conoscenze e per sentire dalla viva voce dei protagonisti le storie vere che hanno vissuto.” – Giampiero Maccioni, Luigi Rainiero Fassat

    Scarica qui il programma


    VIII Workshop nazionale: Tumori del tratto gastrointestinale – Bergamo, 23-24 maggio 2019

    VIII Workshop nazionale “Tumori del tratto gastrointestinale: tra scienza e pratica” – Bergamo, 23-24 maggio 2019

    Il workshop, organizzato da Accademia Nazionale di Medicina, si è svolto a maggio 2019 presso il Centro Congressi Giovanni XXIII di Bergamo.

    L’incontro era indirizzato a medici specialisti e specializzandi in oncologia medica, ma anche gastroenterologi, radioterapisti, chirurghi e anatomo-patologi coinvolti nella gestione multidisciplinare di pazienti con neoplasie del tratto gastroenterico; biologi, infermieri e farmacisti.

    Obiettivo dell’incontro: “Le strategie terapeutiche dei tumori del tratto gastroenterico sono in continua evoluzione. A fronte dei progressi raggiunti con l’introduzione di nuovi farmaci, di nuove strategie terapeutiche, di una migliore integrazione multidisciplinare vi é anche una sempre maggiore complessità nella definizione personalizzata delle cure che richiede una conoscenza approfondita di fattori prognostici e predittivi, sia clinici che molecolari. Da ciò deriva l’esigenza di aggiornamento costante per i clinici impegnati.
    È per questo che proponiamo questo corso, focalizzato sulle tematiche più attuali e maggiormente discusse, allo scopo di offrire ai partecipanti le prospettive di esperti nel settore lasciando ampio spazio alla discussione e alla valutazione guidata di casi clinici.”

     

    Scarica qui il programma

     


    ESA 26th Annual Meeting – Madrid, 17-18 maggio 2019

    ESA 26th Annual Meeting - Madrid, 17-18 maggio 2019ESA 26th Annual Meeting – Madrid, 17-18 maggio 2019

    L’annuale meeting internazionale della European Surgical Association, svoltosi a Madrid nel maggio 2019, ha visto il Prof. Mazzaferro e la sua équipe presso l’Istituto dei Tumori di Milano nell’intervento “Neoprene-based Glue injection in the Pancreatic Stump after Pancreatoduodenectomy in Patients at High-Risk for Pancreatic Fistula and Adverse Oncological Outcome: a New Prospective Comparative Clinical Study”.

    Erano presenti anche i dottori Matteo Virdis, Carlo Sposito, Christian Cotsoglou, Michele Droz Dit Busset, Marco Bongini, Maria Flores, Jorgelina Coppa.

    Scarica qui il programma

     




    12 aprile 2019: Vincenzo Mazzaferro riceve a Vienna il prestigioso EASL Recognition Award

    12 aprile 2019: Vincenzo Mazzaferro riceve a Vienna il prestigioso EASL Recognition Award“Grazie per il vostro aiuto di questi anni. Dedico questo premio a tutti voi, ai nostri pazienti, e ai nostri sogni, qualunque essi siano”.

    Con grande commozione in un sms al suo team all’Istituto Nazionale dei Tumori, Vincenzo Mazzaferro annuncia la notizia. Il 12 aprile 2019, a Vienna, nel corso dell’International Liver Congress 2019, il congresso annuale europeo dedicato alle patologie del fegato, il Prof. Mazzaferro riceve dall’EASL, l’Associazione Europea per lo Studio sul Fegato, un riconoscimento prestigioso, mai dato prima d’ora a un chirurgo italiano, l’EASL Recognition Award.

    Dal 2006, anno della sua istituzione, il premio viene assegnato a scienziati che hanno contribuito al significativo avanzamento delle conoscenze, delle cure e dell’insegnamento nel proprio campo di specialità e che siano riconosciuti ed ammirati in tutto il mondo per i risultati conseguiti. Con questo riconoscimento l’Associazione Europea per lo Studio del Fegato (EASL) è orgogliosa di onorare uomini e donne che hanno scritto la storia dell’epatologia. Un riconoscimento per il Prof. Mazzaferro più che meritato, di cui anche noi di PROMETEO andiamo molto fieri. Il Prof. Mazzaferro, insieme alla sua èquipe presso la S.C. Chirurgia Epato-Gastro-Pancreatica dell’Istituto dei Tumori di Milano, è stato il primo che a partire dal 1991 ha cominciato ad eseguire sistematicamente interventi di trapianto di fegato per tumore.

    >> Guarda il video: Vincenzo Mazzaferro riceve l’EASL Recognition Award 2019

    12 aprile 2019: Vincenzo Mazzaferro riceve a Vienna il prestigioso EASL Recognition Award 2

     

    Dall’Editorial che Journal of Hepatology ha dedicato al prof.Mazzaferro a firma del prof.Pietro Majno-Hurst

    “Cosa possiamo imparare da una carriera come quella del prof.Mazzaferro? che lavorando duramente, con intelligenza ed integrità alla fine si viene ricompensati? Sappiamo bene che ciò non avviene frequentemente. Ma senza lavoro, intelligenza ed integrità non si produce buona scienza. La sua storia ci dimostra che è possibile mantenere questa qualità attraverso un’intera vita professionale nonostante gli effetti collaterali che sempre si associano al successo e al potere e dimostra infine che l’amicizia passa anche attraverso i pazienti e che essa agisce come una leva potente che aiuta a continuare nello sforzo, anche se ciò che alla fine rimane è solo il ricordo del lavoro fatto.”

    >> Leggi l’Editoriale di Pietro Majno-Hurst pubblicato su Journal of Hepatology (articolo in inglese)

    12 aprile 2019: Vincenzo Mazzaferro riceve a Vienna il prestigioso EASL Recognition Award 1

     

     

     

     

     

     

     

     

    >> Sfoglia la fotogallery



    EASL HCC SUMMIT 2019 – Lisbona, 14-16 febbraio

    HCC Summit, Lisbona, 14-16 febbraio 2019EASL HCC SUMMIT 2019, Lisbona, 14-16 febbraio

    Shaping the future in liver cancer therapy: Current clinical standards, emerging opportunities and new molecular principles

    International Summit “Shaping the future in liver cancer therapy: Current clinical standards, emerging opportunities and new molecular principles”

     

    Scarica qui il programma