CasaPROMETEO, ospitalità ma anche emozioni e pensieriNegli alloggi di CasaPROMETEO c’è un quaderno, una sorta di diario, sempre pronto, in attesa che un ospite lo prenda con sè per qualche minuto…

Pagine già scritte e pagine vuote pronte per essere riempite, il diario è sempre lì in bella vista. Un invito per i nostri ospiti, malati o parenti che li accompagnano. Un invito a leggere parole lasciate da altri ospiti che hanno soggiornato nello stesso luogo in precedenza, per cercare magari un po’ di solidarietà, una parola di conforto, un consiglio, una speranza; ma anche un invito a mettere su carta emozioni e pensieri che riempiono la mente durante le lunghe giornate di attesa, come per voler dare un ordine e un senso alle sensazioni.

Ma spesso il diario si trasforma in un mezzo di comunicazione che riesce a viaggiare avanti e indietro nel tempo: succede quando un ospite sente la necessità di raccontare o raccontarsi a un altro ospite che passerà da quella stessa casa in un futuro prossimo o lontano. E il legame invisibile che si crea tra i pazienti è bellissimo e a volte molto intenso. Persone che forse non si conosceranno mai, ma che hanno vissuto vite così vicine.

Ecco alcune delle testimonianze che gli ospiti delle nostre case hanno voluto lasciare… Grazie a loro vediamo confermato il senso di una parte del nostro impegno quotidiano. Grazie ai nostri ospiti per condividere con noi emozioni e pensieri!

 

Milano 14/1/2016
“Eccoci, diario di bordo. Ci ritroviamo dopo tre anni… Eri finito tra i libri, in camera. Un diario di bordo invece, va tenuto sopra il tavolo, in cucina, a portata di penna e di pensieri, così appena ne hai uno lo puoi subito scrivere, perché altri possano leggerlo. Ritornare qui è stato come ritrovare qualcosa lasciato prima, che ti aiuta nell’affrontare quello che ti aspetta aldilà di queste mura domestiche. Grazie PROMETEO per quello che hai saputo costruire.” – Maddalena

21/05/2016
“Grazie a PROMETEO per il lavoro, la gentilezza e l’accoglienza e un abbraccio grande e l’augurio di salute e felicità a tutti coloro che soggiorneranno in questa casa.” – Antonella e Ruggero

15/05/2016
“Ringraziamo vivamente l’Associazione PROMETEO per la squisita cortesia, per la cura estrema dell’alloggio, così caldo, accogliente, familiare, dotato di ogni confort, che ha contribuito a risollevare il nostro morale in questi giorni di breve permanenza.” – Benito e Lina

Condividi questo articolo sui social
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •