21 marzo - Convegno - Dialogo tra medici e pazienti: qualità della vita, qualità della cura - tumori apparato digerente ed epato-bilio-pancreaticiIl 21 marzo a Milano si terrà la prima edizione del Convegno TUMORI DELL’APPARATO DIGERENTE ED EPATO-BILIOPANCREATICI: Qualità della vita, qualità delle cure. Dialogo tra medici e pazienti.

 

Abbiamo creato un sondaggio tra coloro i quali sono stati pazienti del Reparto di Chirurgia Epato-gastro-pancreatica e Trapianti di Fegato del settimo piano dell’Istituto dei Tumori di Milano per conoscere la loro risposta riguardo la qualità di vita. Abbiamo chiesto loro cosa considerassero più importante da raggiungere, il benessere mentale ed emotivo, il benessere funzionale, nelle attività quotidiane, quello fisco, lavorativo, sociale.

I risultati verranno presentati nel primo convegno TUMORI DELL’APPARATO DIGERENTE ED EPATO-BILIOPANCREATICI: Qualità della vita, qualità delle cure. Dialogo tra medici e pazienti, che si terrà il 21 marzo 2020 presso la Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori, a cui tutti i pazienti sono invitati a partecipare.

Nel corso della mattinata, alla quale interverranno esperti italiani in diverse discipline, discuteremo degli aspetti che coinvolgono la qualità di vita espressa dai pazienti: l’obbiettivo è di meglio capire e gestire le difficoltà che una persona si trova a dover affrontare durante una terapia di tipo oncologico valutando non solo gli aspetti di tipo medico ma anche socioeconomico e affettivo.

Siamo lieti di invitare pazienti affetti da tumore di origine gastrointestinale e biliopancreatico, e i loro familiari, a partecipare a questo momento di incontro atto a migliorare la conoscenza e condividere le problematiche riguardanti la qualità di vita durante e dopo le cure.

La presenza dei pazienti a questo convegno è importante in quanto, grazie ad un sistema di televoter, le opinioni raccolte ci consentiranno di evidenziare le principali problematiche esistenti e di pesare insieme l’importanza dei livelli misurabili della qualità di vita, ritenuta oggi non solo uno dei parametri indispensabili per la valutazione di efficacia di una terapia ma uno dei principali obiettivi della ricerca clinica in ambito oncologico.

§

La registrazione è prevista per le ore 8:30-8:45.

Dopo l’introduzione e i saluti delle autorità e dirigenti dell’Istituto, il convegno si aprirà con la lettura I nuovi bisogni del paziente oncologicoG.M. Pietropolli Charmet

Il dialogo tra medici e pazienti prevede due sessioni. La prima vedrà i seguenti argomenti:

  • Diagnosi di tumore: la scelta tra qualità e quantità di vita – D. Vitali
  • Rientro alla vita quotidiana dopo chirurgia: difficoltà e limitazioni – J.Coppa
  • L’importanza dell’intervento nutrizionale nel percorso chirurgico – C. Gavazzi / S. Della Valle

Nella seconda sessione, dopo un coffee break, verranno affrontate le tematiche:

  • Domande sulla qualità di vita mai poste durante la chemioterapia – M. Di Bartolomeo/ M. Niger
  • Benessere dopo il trapianto di fegato. Perché l’immunosoppressione? – S. Bhoori/R.E. Rossi, S. Camiolo
  • La rinascita sociale o il ritorno ai Social? – L. Ripamonti

A seguire, la lettura di chiusura Il mondo del lavoro dopo la cura: opportunità o ostacolo? – E. Iannelli

Concluderà il convegno il Prof. V. Mazzaferro.

Alle 13:45 è previsto un lunch.

 

La partecipazione al convegno è gratuita e occorre iscriversi entro il 10 marzo:

  • invia una email a: prometeo@istitutotumori.mi.it
  • telefona ai numeri: 02 23902878 – 02 23902265 (dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 16.00)

 

Scarica qui il programma >>> PROGRAMMA CONVEGNO

21 marzo - Convegno - Dialogo tra medici e pazienti: qualità della vita, qualità della cura - tumori apparato digerente ed epato-bilio-pancreatici 1

Condividi questo articolo sui social
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •